Hendrik_Streeck

Salute:Angelo per "Hotspot - Convivere con il nuovo coronavirus".

Una sfida globale: il primo grande focolaio di COVID-19 in Germania ha offerto un'opportunità incredibile. Perché quello che è successo a Heinsberg sarebbe presto accaduto ovunque. Per Hendrik Streeck era quindi chiaro che non si poteva restare a guardare l'infezione. Piuttosto, si è chiesto: cosa possiamo fare per aiutare a combattere il virus, per contenerne la diffusione? Trovò le risposte a questa domanda durante il suo studio a Gangelt, nel distretto di Heinsberg, perché in quel periodo c'era una densità di persone infette come in nessun altro luogo della Germania e, poiché la vita pubblica era in gran parte bloccata, era facile seguire il corso dell'infezione. Ciò ha rappresentato un'opportunità unica per generare conoscenze a breve e lungo termine su molti livelli, al fine di valutare meglio il nuovo virus e la pandemia: Come si è diffuso il virus, qual è stata l'estensione dell'infezione? E l'immunità? Cosa ha fatto questo virus alle persone, quali sono stati i sintomi e come ha reagito il sistema immunitario? Il suo libro "Hotspot" offre una visione entusiasmante della ricerca attuale e allo stesso tempo fornisce le ultime scoperte sulla Sars-CoV-2 e sulla pandemia.

Torna su