Salute: Angel va dal "dottor Glass

Dopo il premio Regina Silvia per le infermiere (2019), sono state premiate tre istituzioni svedesi. Il Presidente della Gran Giuria Tony Westwood ha consegnato il premio nella categoria "Social Understanding" alla presenza delle persone drammatiche, dell'agenzia DVA Studio, dell'artista di Health:Angel, Massimo Bramandi e del fondatore del premio, Health Media Award e.V. Dr. Glas, un film e una pièce teatrale basati su un romanzo dello scrittore svedese Hjalmar Söderberg del 1905, racconta la storia di un medico che vede la sua professione nel salvare vite umane e che tuttavia commette un omicidio per amore in giovane età. Un film con lo stesso nome è stato distribuito nel 1968. I DVA Studios hanno sviluppato una moderna e innovativa "Sound Walk App" che guida il pubblico individualmente attraverso il dramma e la città di Stoccolma fino ai luoghi originali dell'opera. E tutto questo nel bel mezzo della nostra epoca culturalmente arida di Covid. La voce narrante è quella dell'attore Krister Henriksson, conosciuto a livello internazionale come Kurt Wallander grazie agli adattamenti cinematografici dei romanzi gialli, in particolare quelli di Hennig Mankell. L'applicazione Dr Glas sound walk parla di un terribile dilemma ed è valida e sconvolgente oggi come lo era nel 1905, quando fu scritta. L'aspetto tipicamente svedese secondo cui la vita non è bianca o nera, ma presenta molte ambiguità che dobbiamo sopportare, è un appello alla tolleranza, anche nelle nostre condizioni pandemiche di oggi.

"È un grande onore per me che il nostro progetto audio "Dr. Glass" sia stato così ben accolto dai promotori dell'Health Media Award".,

è soddisfatto Bo Gustavsson, direttore creativo dello Studio di tecnologia creativa DVAche ha avviato questo progetto per il suo cliente "Dramaten".

"Volevamo creare una prospettiva per l'arte e la cultura in questi tempi difficili.„,

spiega Peder Bjurman, responsabile dell'audioguida. Nel suo elogio, il presidente della giuria Tony Westwood ha sottolineato che il tema del "Dottor Glass" è ancora oggi, a distanza di un secolo, "uno struggente dilemma morale" e ha lodato l'idea di collegare l'opera e i suoi eventi ad ambientazioni originali, "evitando ingegnosamente i rischi nel bel mezzo della pandemia di Corona".

Krister Henrikssohn, attivo non solo in televisione ma anche come attore teatrale dal 1972, è indissolubilmente legato all'opera Dr. Glas. È stato anche premiato dalla giuria dell'Health Media Award.

"Con un'intensità caratteristica, riesce a risvegliare la nostra empatia, la simpatia e l'assoluto disgusto per personaggi come il dottor Glass, con tutta la loro ambiguità e complessità al di là dei nostri comodi e facilmente reperibili cliché quotidiani",

dice il presidente della giuria. Il premio Health:Angel viene assegnato dal 2008 sotto forma di scultura dell'artista italiano Massimo Bramandi per progetti di eccellenza nel campo della comunicazione sanitaria.

Torna su