Premio Health Media per il Coro per persone affette da demenza: Premio per il format ZDF con Annette Frier

Un progetto insolito per la televisione tedesca è iniziato nel gennaio 2020. Basato sul formato factual della BBC "Il coro delle demenze" (una produzione Curve Media per BBC1), è stato fondato in Germania un coro di 17 persone affette da demenza. Per tre mesi, i partecipanti al coro e i loro familiari sono stati accompagnati nel loro viaggio insolito, emotivo e impegnativo. Anche un'équipe scientifica del Dipartimento di Medicina Geriatrica della Goethe University di Francoforte faceva parte di questo progetto ed era sempre presente alle prove. La domanda centrale dello studio è: in che modo il canto e la partecipazione a una comunità influiscono sulla situazione di vita delle persone affette da demenza e dei loro familiari?

Ora il format sul tema tabù della demenza, che attualmente colpisce circa 1,7 milioni di persone e i loro familiari in Germania, è stato premiato come esempio di comunicazione sanitaria eccellente con l'Health Media Award nella categoria "Impegno sociale".

Con questo progetto insolito, i partecipanti non solo hanno affrontato la questione se la musica e il canto comune possano migliorare la qualità della vita e il decorso della malattia delle persone affette da demenza, ma hanno anche dimostrato che la malattia e la gioia di vivere non devono necessariamente escludersi a vicenda. L'attrice Annette Frier e il direttore del coro Eddi Hüneke dei Wise Guys sono stati coinvolti fin dall'inizio. Annette Frier non solo ha fatto parte del coro in prima persona, ma visita anche i cantanti a casa e accompagna i test e gli esami scientifici. I quattro episodi della serie "Unforgettable - Il nostro coro per le persone con demenza", prodotti da Tower Productions sotto la direzione di Dietlinde Stroh, sono stati trasmessi nei mesi di luglio e agosto 2020 e hanno raggiunto una media di 1,5 milioni di spettatori.

Con il formato di trasmissione, ZDF, Annette Frqui e Produzione di torris Il programma ha creato una piattaforma per l'importante tema della demenza e di come affrontarla, e ha dato a molte persone preziosi suggerimenti su come convivere con la propria malattia o con quella dei propri familiari. Allo stesso tempo, il format della televisione pubblica è sinonimo di un impegno esemplare da parte dei soggetti coinvolti. Così il formato ha "Unforgettable - Il nostro coro per le persone affette da demenza". più che meritato l'Health Media Award 2020. Il premio, una figura dell'artista italiano Massimo Bramandi di Firenze, è stato consegnato dall'Health Media Award e.V. per 12 anni.

Produttore Paglia Dietlindeche continua a gestire il progetto "Unforgettable - Il nostro coro per le persone con demenza" anche dopo la produzione televisiva, è lieta di aver ricevuto l'Health Media Award 2020:

"Sono molto felice di accettare il premio per Tower Productions e li ringrazio di cuore per il riconoscimento del nostro lavoro e del nostro impegno. Sono davvero lieto che questo importante argomento riceva ancora più attenzione grazie a questo grande premio".

Inoltre Annette Frier è entusiasta:

"Il Coro delle demenze e le numerose reazioni entusiaste e stimolanti al nostro progetto mi hanno completamente travolto quest'anno. L'Health Media Award è per me il bouquet materializzato di tutte queste grandi energie. Grazie mille! Un grande regalo per tutti noi!".

Thorsten Haas, vicedirettore del dipartimento editoriale principale di ZDF, aggiunge:

"Presentare in modo autentico il tema socialmente molto rilevante della demenza e portarlo a un vasto pubblico in modo informativo e allo stesso tempo emotivo: questo era l'obiettivo di questo progetto televisivo speciale. Abbiamo ricevuto molti feedback positivi sulla trasmissione. Si spera che il coro diventi un modello per molte idee simili. Il premio Health Media ci rende molto felici ed è una grande conferma del progetto per l'intero team di produzione, per la ZDF e certamente anche per i partecipanti al coro e le loro famiglie.

La consegna dell'Health:Angel ai vincitori del premio è stata posticipata al 2021 a causa della pandemia di Corona.

Lascia un commento

Torna su