Salute:Angelo per un tributo all'assistenza infermieristica

Museo storico danese dell'assistenza infermieristica riceve la Salute:Angelo. Non solo in tempi di Covid, l'apprezzamento per gli infermieri è più importante che mai. Con il loro instancabile lavoro nel sistema sanitario, 1,77 milioni di infermieri nella sola Germania assicurano attualmente il funzionamento del sistema sanitario e danno quindi un importante contributo alla società. Il "Museo Storico Danese dell'Infermieristica" (Dansk Sygeplejehistorisk Museum), con sede a Kolding, mostra lo sviluppo della professione dal Medioevo ai giorni nostri, onorando così l'impegno di ogni singola persona in questa professione. La giuria degli Health Media Awards ha quindi assegnato al museo un Health:Angel, che è stato consegnato alla direttrice del museo Trine Gjesing Antvor. Anche se la salute delle persone è sempre stata un tema importante, il primo corso di formazione per infermieri è stato istituito solo nel 1876. Altre date importanti per la professione sono state il riconoscimento statale nel 1933 e la riforma della professione nel 1957, quando la qualità della formazione è stata innalzata per rispondere alle complesse e crescenti esigenze di un servizio così importante e fondamentale. Il museo presenta questi e molti altri fatti in modo esemplare, suscitando l'interesse dei visitatori per la professione infermieristica. Anche in considerazione della carenza di personale infermieristico qualificato, si tratta di un'importante iniziativa per il sistema sanitario, perché l'interesse può trasformarsi in entusiasmo e forse anche nella decisione di iniziare la propria carriera.

La direttrice del museo Trine Gjesing Antvor:

"È così importante conoscere la nostra storia perché fa parte della comprensione di chi siamo oggi e forse ci dà una direzione per le sfide future".

Questo ha convinto anche la giuria degli Health Media Awards. Presidente della giuria Tony Westwood ha presentato al museo la scultura Health:Angel dell'artista italiano Massimo Bramandi.

"Qui al Dansk Sygeplejehistorisk Museum è possibile ripercorrere lo sviluppo dell'assistenza infermieristica dal Medioevo attraverso i secoli e i decenni".,

ha riassunto Tony Westwood, Presidente del Gran Giurì. L'"Oscar" della comunicazione sanitaria troverà in futuro posto nel Nursing Museum e renderà evidente quanto il team di Trine Gjesing Antvor sia riuscito a costruire un ponte comunicativo tra passato, presente e futuro.

L'Health:Angel è sponsorizzato dall'Health Media Award e.V..

Torna su